Incontri e confronti al Mashable Social Media Day - Bake Agenzia di Comunicazione

Incontri e confronti al Mashable Social Media Day

18 ottobre 2018, di ilaria.forniti

Lungimiranza e “spirito del tempo” sono da sempre tra le attitudini di Eleonora Rocca, marketing manager e imprenditrice. Oggi apre le porte a Milano (e si concluderà il 20) una tra le sue “creature” più riuscite, il Mashable Social Media Day, evento che approfondisce le tematiche del digital marketing, del social media marketing e dell’innovazione. Già dalla prima edizione, nel 2014, l’evento ha ottenuto un grande successo e dall’anno successivo conquista la mention di Mashable come una delle cinque manifestazioni globali da non perdere.

Anche quest’anno resta nella Top List, registrando più di 1000 biglietti venduti a un mese dalla data. Persone di tutta Italia si muoveranno per raggiungere la città meneghina e conoscere personaggi, case studies e strategie digitali. Gli speech metteranno a confronto personaggi legati ad ambiti territoriali e di lavoro diversi, per creare un terreno di interscambio dinamico. Il contesto italiano sarà messo a confronto con Regno Unito, Francia, Stati Uniti, Spagna, dando la parola ad aziende come Google, Microsoft, L’Oréal/Lancôme, Banca Mediolanum, Huawei, Ogilvy & Mather, Deutsche Bank, Foodora, Groupon, Quora.

Una pitch competition permetterà alle startup di presentare davanti a una giuria la loro idea di business che dovrà essere innovativa, brillante e ben strutturata, con particolare attenzione alle modalità di creazione ed execution dei propri piani di marketing e go-to-market strategy.
Una delle novità di questa edizione è il taglio femminile, grazie alla presenza di influencer e imprenditrici, come Kimberly Afonso (USA), che terranno workshop dedicati al public speaking, al turismo e alla moda. Ci sarà di più, colazioni e pranzi di networking al femminile in cui sviluppare idee per incentivare la crescita delle business women nel mondo digitale.

La parola d’ordine di questa edizione è “interazione”, gli speaker abbandoneranno un po’ la classica forma del talk da palco per dare spazio ad interviste one-to-one con la founder Eleonora Rocca, che sarà la mediatrice con il pubblico, sostenendo che:
L’evento non è il mio, ma il vostro. Grazie al mio team abbiamo organizzato un evento alquanto spettacolare e ricco di contenuti, ma il successo vero sarà raggiunto solo quando tutti i partecipanti nelle tre sale, dal primo all’ultimo, andranno via la sera dell’ultimo giorno consapevoli di aver arricchito il proprio bagaglio di informazioni pronte da mettere in alto per sviluppare le proprie idee di business o potenziare quelle già in essere”.

Roma, 9°
Londra, 6°
Berlino, 2°
New York, 2°
Tokyo, 6°