Graphic days Torino, un festival dedicato al visual design - Bake Agenzia di Comunicazione

Graphic days Torino, un festival dedicato al visual design

3 Ottobre 2019, di bake journal

Quattro giorni con un imponente programma che comprende quasi 40 eventi, spaziando tra mostre, laboratori, conferenze e performance condotti da designer e illustratori di fama internazionale. Questo sarà in sintesi Graphic days Torino, festival interamente dedicato al visual design giunto alla sua quarta edizione, che parte oggi nel capoluogo piemontese. L’evento è ospitato all’interno di Toolbox Coworking, edificio industriale riconvertito che si estende su 8.000 mq.

La quarta edizione di Graphic Days Torino stimola una riflessione sul legame fra visual design ed impegno sociale. Quest’anno, infatti, gli organizzatori hanno scelto di affrontare il tema dell’integrazione coinvolgendo alcune delle comunità straniere presenti sul territorio ed altre realtà estere legate al network per realizzare, in maniera congiunta, progetti che si focalizzano sulla comunicazione visiva e sulle identità di ciascuna cultura, nell’ottica di valorizzare le eccellenze delle diverse nazioni. Il risultato è un percorso multiculturale che mostra i diversi livelli di contaminazione tra culture, percezioni, capacità ed abilità.

Fabio Guida, coordinatore del festival e professore di graphic design al Politecnico di Torino, afferma che “lo scopo del festival è mostrare che i progetti di qualità non hanno confini. La fusione fra arti visive promuove un approccio democratico e contribuisce anche a evidenziare gli aspetti della progettazione visiva presenti nella nostra vita quotidiana”.

Ad aprire il calendario dei talk il 3 ottobre sarà Astrid Stavro, graphic designer di fama internazionale che si occupa di concept driven design. Trasforma idee complesse in soluzioni semplici ed emozionanti. Dopo aver diretto il suo studio a Barcellona per dieci anni e aver co-fondato la società di consulenza di design di fama internazionale Atlas, Stavro è entrata a far parte di Pentagram nel 2018.

Non mancheranno interessanti spazi dedicati alla pratica, tra i workshop segnaliamo quello dedicato alla realizzazione di una Fanzine collettiva ispirata ai principi del surrealismo (illustrata, scritta e serigrafata dai partecipanti).

Tra le mostre, invece, segnaliamo quella dedicata all’artista francese Jean Jullien. La sua poliedrica produzione spazia dall’illustrazione alla fotografia, dai video alla realizzazione di costumi, fino alle installazioni, libri, poster e capi di abbigliamento. Nel 2015 è protagonista della quarta edizione di “Affiche”, una mostra a cielo aperto che l’associazione Tapirulan organizza ogni anno sfruttando gli spazi affissioni della città di Cremona. Da quella esperienza nasce il progetto di questa mostra personale con una selezione di alcuni dei lavori più divertenti dell’artista.

Toolbox Coworking
via Agostino da Montefeltro, 2, 10134, Torino
info@toolboxcoworking.com
+39 011 31 57 111

Roma, 14°
Londra, 6°
Berlino, 12°
New York, 11°
Tokyo, 21°